Estate in anticipo a Palermo, Cefalù, le isole Eolie e Taormina € 400




Navigate con noi alla scoperta di baie incantevoli e luoghi affascinanti.

A bordo di AMARANTA, vi potrete godere una vacanza all'insegna del relax, della natura, di paesaggi unici e della buona cucina.

Cosa dicono di noi le persone con cui abbiamo viaggiato

Imbarco a Trapani sabato 25 aprile alle ore 17

Tenendo sempre ben presenti le condizioni meteo marine al fine di navigare in assoluta sicurezza, ecco le mete della crociera.

Trapani: conosciuta come Città del Sale e della Vela, ha sviluppato nel tempo una fiorente attività economica legata all'estrazione e al commercio del sale, giovandosi della sua posizione naturale, proiettata sul Mediterraneo, e del suo porto, antico sbocco commerciale per Eryx (l'odierna Erice), sita sul monte che sovrasta Trapani.

Palermo Isola delle Femmine: la leggenda racconta che l'isolotto fosse dimorato da tredici ragazze turche che, macchiatesi di gravissime colpe, furono per punizione messe su una nave senza guida lasciata in balia del mare e dei venti. Dopo un lungo viaggio, la barca si infranse sull'isola. Qui le fanciulle si trovarono costrette a passare sette anni della loro vita. Fino a quando le famiglie, pentitesi, si misero alla loro ricerca e le ritrovarono. Decisi tutti a non tornare in patria, si stabilirono sulla terraferma e fondarono un villaggio in onore della pace ritrovata: "Cca paci", qui la pace, è diventata poi la cittadina di Capaci.

Cefalù: situato ai piedi di un promontorio roccioso, sorge uno dei borghi più belli d’Italia.La cittadina, sviluppatasi attorno al Duomo di Cefalù, voluto da Ruggero II, ha conservato con il passare dei secoli il suo antico aspetto, con le sue strade strette del centro storico, tipicamente medioevali. Particolarmente caratteristico è il borgo marinaro, con le case antiche fronteggianti il mare.

Alicudi: è tra le sette isole sicuramente la più incontaminata, qui a natura è la sola padrona. Non c’è illuminazione per le strade, ma a dire il vero le strade non ci sono! Niente macchine, qui ci si muove a piedi, oppure in groppa ai muli!

Filicudi: è perfetta per gli amanti della natura! I vostri sensi vi sembreranno amplificati a dismisura, perché l’assenza dei rumori della città vi permetterà di godere appieno dei suoni della natura, ovunque intorno a voi sentirete l’odore del mare e della macchia mediterranea.

Salina: posta al centro dell’arcipelago Salina è la seconda isola per estensione, la più verde e la più elevata. I greci la chiamavano Didyme, che significa gemella, per i suoi due grandi vulcani quasi gemelli ormai spenti: monte Fossa delle Felci e monte dei Porri. Su Salina si trova Pollara, il piccolo paesino dove Massimo Troisi girò il suo ultimo film “Il Postino”.

Vulcano: un piccolo gioiello del mediterraneo, l’isola che forse meglio esprime un perfetto equilibrio fra natura e insediamento umano: nel corso dei secoli, gli interventi dell’uomo si sono infatti limitati a “modellare” ciò che la natura offriva, senza danneggiare o modificare in alcun modo flora e fauna dell’isola.

Taormina: col suo aspetto di borgo medievale, la sua antica anima greca, i colori e i profumi della vegetazione mediterranea, Taormina è uno dei luoghi da visitare più belli al mondo. E il clima della Sicilia la rende una meta ideale in ogni periodo dell’anno.

La crociera termina a Taormina sabato 2 maggio verso le ore 15.
Potrete comunque pernottare a bordo il sabato sera, sarete nostri ospiti. Lo sbarco quindi, può avvenire anche la domenica mattina entro le ore 8.30.

Arrivare a Trapani
Il porto di Trapani è facilmente raggiungibile con mezzi pubblici sia dall’aeroporto di Trapani-Birgi che da Palermo- Falcone Borsellino.

Rientrare da Taormina
L’aeroporto di Catania-Fontanarossa dista circa 20 minuti con i mezzi pubblici da Taormina.

NB: Parte integrante dell’equipaggio sarà il piccolo e tenero Tancredi, un cagnolino dispensatore di coccole a chiunque glielo permetta.

Informazioni dettagliate sullo svolgimento della crociera, promozioni e prenotazioni cliccando qui