LA BARCA

Beneteau Oceanis 430

4 cabine doppie - 2 bagni

Il progetto

Quando il cantiere Beneteau  chiede a Philipe Briand di progettare una barca molto comoda e di facile gestione, il progettista, non nuovo a questo tipo di disegni, in breve propone quello che diventerà l’Oceanis 430, uno scafo da crociera di dimensioni generose con superficie velica contenuta in piena filosofia Beneteau.



Gli interni

Negli anni in cui questa barca viene costruita, si usava ancora fare le barche con gli interni in legno vero, con le modanature di massello, i cassetti a vista e i cieletti tappezzati. Tutto ciò sull’Oceanis 430 si vede e appaga l’occhio.
La barca è ancora una di quelle che creano un’atmosfera marina e regalano al proprio armatore il piacere di possederla.




Indicata soprattutto per chi ama le crociere comode passate tra lunghe soste in rada e grandi pranzi con gli amici, garantisce una grande sicurezza in navigazione.
Facile la mobilità a bordo e tanto lo spazio riservato all'equipaggio, sia in coperta che nell'accogliente pozzetto.

il motore

Su una barca a vela si suppone di doverlo usare il meno possibile, ma, all'occorrenza, è necessario che sia assolutamente affidabile: a spingere l’Oceanis 430 nei trasferimenti è un ottimo motore Perkins da 48 hp.

La strumentazione

Dotata delle migliori strumentazioni di sicurezza, nel corso degli anni è stata costantemente adattata alle moderne esigenze: fotovoltaico e pala eolica per non fare mai mancare la carica dei nostri cellulari e notebook, motore elettrico per il tender, plotter per la massima assistenza nella progettazione delle rotte …