Crociera di Pasqua


Dal 6 aprile al 10 aprile 4 giorni e 4 notti in barca a vela su Corfù, Paxos e Antipaxos.

Andiamo alla scoperta di due delle isole meno conosciute della Grecia, le isole di Paxos e Antipaxos, un paradiso tropicale a due passi da Corfù. Sono raggiungibili esclusivamente in barca e sono caratterizzate da acque azzurre, villaggi pittoreschi e spiagge da favola.

Il simbolo dell’isola di Paxoi è il tridente e il motivo nasce da una leggenda. Si dice che Nettuno, il dio dei mari, volle creare un’isola bella, pacifica e lontana dagli altri dèi con lo scopo di viverci assieme alla sua amante Amfitrite. Perciò batté con forza il suo tridente sul terreno e lo puntò in direzione del punto più a sud di Corfù, così nacque Paxoi.



Programma di massima



L'imbarco è giovedì 6 aprile alle 18:00 a Benitses Marina di Corfù.

Lo skipper vi attende alla base nautica. E' finalmente il momento di conoscerci. 

Compatibilmente con le condizioni meteo, con partenza e rientro al porto di Benitses, il programma è rappresentato di seguito.

Sulla mappa sono evidenziati e consultabili gli ancoraggi e le più belle spiagge di ogni isola.

Corfù

Sull’isola di Corfù ci troviamo davanti ad un misto di cultura, vita notturna, atmosfera coloniale, spiagge sensazionali, che descrivere non è facile. La vecchia Kerkyra come la chiamano i greci è infatti una piccola nazione, fiera ed indipendente, e va trattata con reverenza.

Basta un giro frettoloso per le vie del centro, per rendersi conto di trovarsi in una Grecia differente, dove l’Oriente non ha ancora saputo farsi spazio. A Corfù l’Italia si percepisce forte nell'aria, negli appartamenti polverosi dentro cui si butta lo sguardo tra i vicoli.

I colori pastello, le persiane, i vicoli di pavè e vetrine di negozi rimandano alle strade delle nostre città.
Poi, improvvisamente, incontri i caffè, i dehors, i boulevards e le esplandas e scopri una Corfù greco-parigina.

Di sabbia dorata o ciottoli bianchi, remote e selvagge o comode spiagge attrezzate, sono sempre spiagge immerse in uno splendido scenario naturale, bagnate da un mare pulitissimo di color verde smeraldo o blu intenso.


Paxos

Paxos è un luogo dove godere di un’atmosfera magnifica e di uno dei tratti di mare dai colori più sorprendenti ed euforici di tutta la Grecia.

La natura è generosa e sempre varia, le spiagge appaiono come rubate da chissà quale rivista di viaggi, i loro ciottoli bianchi come neve e le inafferrabili sfumature dell’acqua.

Il bello di Paxos è che è riuscita a rimanere un luogo tranquillo e sereno tutto l’anno.

L’indaffarata estate lascia spazio, fuori stagione, ad una vita di ozio e di campagna: per chissà quale magica alchimia, gli abitanti sono riusciti a non costruire troppo e a non vendere l’anima al cemento.

Antipaxos

Antipaxos sembra un pianeta spuntato da lontano, un mondo in miniatura dove la realtà agguanta la fantasia la supera di gran carriera.

Antipaxos plasma la realtà delle isole ionie in un sogno di spiagge caraibiche che non avremmo mai pensato di avere dietro casa, solo dall'altra parte dell'Adriatico e dello Ionio, e libera la vita da tutto il resto.

Non è un’isola greca come le altre, anzi per certi versi non è nemmeno un'isola greca quanto piuttosto un lembo di terra e spiaggia gettato a caso verso il mare.

La crociera termina a Benitses di Corfù lunedì 10 aprile verso le 16:00
Lo sbarco può avvenire la sera stessa oppure il giorno seguente entro le 0re 8:00, senza aumento di prezzo.

Quota di partecipazione:
  • individuale 376 euro (esclusi extra) 
  • barca intera 1.880 euro (esclusi extra)
Questa crociera NON prevede la presenza della hostess.


Come arrivare a Corfù: clicca qui

Le modalità di prenotazione sono elencate alla pagina: Prenotare